Immagine  
"
Pala e piccone

dal film I soliti ignoti
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Pietro (del 13/02/2013 @ 19:28:23, in Politica, linkato 1739 volte)
Mi piacerebbe capire perchè la parola "libertà" è così pervasiva nei nomi dei partiti.
Sembra quasi che qualche oscuro sondaggista l'abbia indicata come chiave delle aspettative degli elettori.
Ma è proprio vero che volete la libertà al posto del lavoro, dei diritti e della dignità di cittadini ?
 
Di Pietro (del 29/01/2013 @ 16:50:28, in Politica, linkato 1827 volte)
Consigliere o serial killer ?
 
Di Pietro (del 24/01/2013 @ 10:47:52, in Politica, linkato 1753 volte)

Ho finalmente deciso.

Come sempre il dilemma pre elettorale mi tormentava: chi votare ? Quale è il meno peggio ? Chi ci potrà traghettare fuori dal guado della crisi ?

Ora ho capito qual'è la scelta migliore: la strategia del cerotto.

Voterò Silvio sperando che vinca con grossi margini di vantaggio.
Quindi fallimento del paese, guerra civile, roghi, fame e disperazione.
E poi si riparte.

E' come quando levi il cerotto: uno strappo secco, un dolore intenso e poi passa. Questo stillicidio è snervante e non si vede via d'uscita, se non toccando il fondo, sbattendoci la faccia di brutto.

 
Di Pietro (del 23/11/2012 @ 20:03:32, in Politica, linkato 1914 volte)

La faccenda delle primarie del CENTROsinistra si sta complicando...


Mi sono registrato ONLINE (!!!) ma poi ho dovuto stampare su carta i dati che ho inserito.
Poi con questi dati stampati sono dovuto andare all'UFFICIO ELETTORALE: no, non quello di Via dei Cerchi a Roma, ma quello del PD.


Ho solo dovuto fare 25 Km perchè nel mio comune non c'era (abito in un piccolo paesino sperduto di appena 61.000 abitanti). Ma mentre ci andavo in macchina mi sentivo molto ONLINE (almeno nei rettilinei).
Quando ci sono arrivato, sono dovuto tornare a casa perchè era un giorno pari e lì sono aperti solo quattro ore i giorni dispari (quando si dice disparità di accesso ai servizi....).
Altri 25 Km ONLINE (sempre nei rettilinei).


Il giorno dopo, che era dispari, ci sono tornato (sticazzi del lavoro e delle due mezze giornate di permesso perse: la democrazia ha i suoi costi !): altri 25 Km ONLINE.
Faccio la mia fila, e mostro la documentazione in mio possesso:


1) Stampa del sito ONLINE (www.primarieitaliabenecomunelibertàvivalapatriasiamotuttifratelliammore20bocca30scopare.it) con i miei dati Ana e Grafici.
2) Certificato elettorale VERO (quello che ti da l'Ufficio Elettorale Vero e non l'Ufficio Elettorale del PD).
3) Documento di identità mio e di un vicino di casa (non si sa mai)
4) Ortopanoramica recente
5) Lettera del prete che certifica il fatto che sono un buon parrocchiano (mi hanno detto che l'apprezzamento per Papa Giovanni costituisce titolo preferenziale per l'ammissione al voto)
6) 2 Euri


Dopo una attenta analisi della documentazione prodotta (il certificato del prete ha causato problemi, in quanto mancante di visto della perpetua) mi è stato dato il Certificato per Votare Alle Primarie del CENTROsinistra. La documentazione me l'hanno retituita tutta (ma i 2 Euri no: dice che gli servivano).

Domenica, se nel frattempo avrò trovato il seggio (ad ora ancora mancante nel mio comune) andrò a fare il mio dovere di Bravo Elettore dellle Primarie del CENTROsinistra.


Spero non si accorgano che a me Papa Giovanni non sta un gran che simpatico.
Speriamo bene....

 
Di Pietro (del 22/11/2012 @ 14:25:26, in Politica, linkato 1683 volte)

Sono rimasto colpito (per usare un eufemismo) da meccanismo ridicolo delle primarie del CENTROsinistra e quindi ho cercato spiegazioni. Sul sito delle primarie del CENTROsinistra c'è  un indirizzo email cui indirizzare le proprie richieste. Vai, scriviamogli !

"Salve a tutti,
io sono uno di quelli che verrà a votare alle primarie e mi sono già registrato.
Pensavo bastasse, una volta effettuata la registrazione online, presentarsi direttamente al seggio con la stampa della registrazione, i due euro e i documenti, per votare.
E invece scopro che avete inserito uno step intermedio (andare all'ufficio elettorale).
Sarei veramente curioso di capire per quale motivo c'è questa procedura assurda, farraginosa e disincentivante.
Ovviamente non mi risponderete, ma ci provo lo stesso.
Saluti"

Invio la mia mail e ricevo immediatamente la risposta:

"Cara Amica/o,
Abbiamo ricevuto la tua mail. Purtroppo, l'afflusso di posta è stato tale che non siamo riusciti a garantirti una risposta immediata e per questo ci scusiamo.
Lo faremo comunque nei prossimi giorni."
 
Ancora una volta un esempio eclatante di come utilizzare male internet. Se non sei in grado di rispondere alle email, NON METTERE L'INDIRIZZO !
 
Poi la gente perde tempo a scriverti e ci rimane molto male.
 
Di Pietro (del 22/11/2012 @ 14:14:31, in Politica, linkato 1575 volte)

La signora Maria riceve un giorno una lettera dal comune in cui abita.

La apre, la legge e non riesce a capire.

Le ci vuole un po' di tempo e parecchia memoria per capire di cosa si tratti.

E' la risposta a una sua richiesta di sanatoria edilizia effettuata nel 1986.

Ci sono voluti 22 anni per la sua pratica. Ventidue.

(Grazie a Michele per la gustosa segnalazione)

Sanatoria

 
Di Pietro (del 19/11/2012 @ 10:16:17, in Politica, linkato 1480 volte)

Tutti gli organi di stampa che parlano delle primarie del centrosiniostra stanno dicendo che ci si può iscrivere per il voto ONLINE.
Sono andato a vedere la procedura, e di online non c’è assolutamente NULLA.
Accedi a una pagina dove inserisci i tuoi dati anagrafici ed elettorali  e quando fai invio la pagina successiva li riepiloga e ti invita a STAMPARLA e a RECARTI all’ufficio elettorale dove pagherai i due euro e ti daranno il foglio con cui andare a votare.
Quindi di online non c’è nulla: devi comunque andare FISICAMENTE in un ufficio (peraltro non presente nel comune dove abito) con un PEZZO DI CARTA. E poi dovrai andare ancora FISICAMENTE al seggio (anche quello ancora non presente nel mio comune) a votare portando tutto l’incartamento (scheda elettorale, documento di identità e viatico rilasciato dall’ufficio elettorale).
Bastava notepad o word, non c’era bisogno di fare un sito internet.


Amici giornalisti, per favore, piantatela di sottolineare che l’iscrizione è ONLINE.

 
Di Pietro (del 31/10/2012 @ 12:02:25, in Politica, linkato 2232 volte)
 
Di Pietro (del 22/02/2012 @ 21:30:57, in Politica, linkato 1581 volte)

Emma Marcegaglia ha dichiarato che il sindacato non deve proteggere assenteisti e fannulloni.
Mi sento di essere pienamente daccordo con lei, per questa volta.

Ma vorrei andare più a fondo; cercare di capire la genesi del fenomeno.

Gli assenteisti, se ingiustificati, sono passibili di licenziamento con tutto l'art. 18. Quindi come fanno a essere assenteisti ? Semplice: vanno dal medico (o più spesso dalla segretaria del medico) e si fanno fare un falso certificato.

I fannulloni, perchè non fanno il loro lavoro ? Si, per pigrizia e furbetteria, per carità. Ma se tutti facessero il proprio lavoro da soli, non sarebbe necessaria la categoria dei manager e dei capi. Loro è il compito di organizzare il lavoro e verificare che ciascuno lo compia. Per questo ricevono una retribuzione molto più alta dei lavoratori.

Ma vuoi vedere che allora, forse, il male del mercato del lavoro è responsabilità IN PRIMIS di professionisti che dovrebbero essere seri e non lo sono e di manager che non fanno il loro mestiere ?

Chi sono i fannulloni, quindi ?

 
Di Pietro (del 13/06/2011 @ 20:31:14, in Politica, linkato 2244 volte)
 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono 416 persone collegate

< dicembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave