\\ Home Page : Articolo : Stampa
Gli scienziati hanno sempre ragione ?
Di Pietro (del 15/09/2006 @ 22:56:45, in Scienza, linkato 1674 volte)

Nel 1979, Caterina Kolosimo pubblicava questo libro:

Dalla 4^ di copertina:
Il Duemila è vicino. Chi ha cinquant'anni lo raggiungerà prima di superare la durata media della vita umana nei paesi europei; chi ne ha sessanta, e gode di buona salute, ha fondate speranze di raggiungerlo. Finire quietamente il millennio è un obiettivo che la maggior parte di noi può ragionevolmente proporsi; ma i millenni non hanno l'abitudine di finire in pace, e senza turbamento. Tra noi e il Duemila si frappone un ostacolo cruciale: il 1982. Usando metodi diversi, scienziati come Gribbin e Plageman (della NASA) e astrologi come il francese Andrè Barbault sono giunti a un'identica conclusione: il 1982 è la data più probabile dell'Apocalisse. Allineandosi e raggruppandosi quasi per un'ultima spettacolare parata, i pianeti del sistema solare ci promettono eruzioni solari, sconvolgimenti tellurici, maremoti, ondate di follia collettiva. Dobbiamo credere a queste profezie? Le paure dell'Anno Duemila (o meglio, del 1982) meritano quel credito che le paure dell'Anno Mille non meritavano? Sono domande a cui risponde Caterina Kolosimo in questo volume, che non è solo un brillante esempio di divulgazione scientifica, ma un'affascinante cavalcata tra profezie e calcoli, allucinazioni e ricerche. Chi finirà per avere ragione: Gribbin e Plageman? Barbault? Caterina Kolosimo? Lo decideremo il l gennaio 1983. O almeno, lo decideranno quelli, fra noi, che saranno sopravvissuti al "terribile" 1982.

Le prime righe:
La fine del mondo vicinissima.
Avverrà nel 1982.
A dircelo non sono i soliti profeti di sciagure come Nostradamus, Malachia, il Ragno Nero, ma due persone credibilissime, il geofisico John Gribbin e l'astronomo Stephen Plageman, della NASA. E ce lo dicono con un libro, Effetto Giove, che ha suscitato un putiferio negli Stati Uniti: si sono avute interpellanze al Congresso, l'ente spaziale ha dovuto lavarsi le mani con un comunicato ufficiale, decine di associazioni scientifiche sono state tempestate da urgenti richieste di precisazioni.

Caterina Kolosimo, sudtirolese, vive e lavora a Milano.
Come il marito Peter, si dedica alla divulgazione scientifica.

Arnoldo Mondadori Editore
Settembre 1979